onewin casinomostbet kzmostbetaviatorpin up kzparimatchpinup azerbaycan1win slotmosbet4era betlucky jet onlinemostbet casino1win casino1winlucky jetpin up betaviator 1 winmosbetmostbet4rabet pakistanpin-up kzмостбет кзparimatch1win saytimosbetpinap1win kzpin up indiamastbetpin up casino online1 win casinomosbet1win yüklə4rabet bdluckygetlucky jet onlinemostbet kz1win aviatormosbetpinap1 winpin uplucky jet xpinup login1 winmostbet azmosbet1win1 win kz4r bet1win casino
Progetto CAREER - CARE for womEn woRk
Progetto CAREER - CARE for womEn woRk

Il divario di genere è anche economico e finanziario. I dati del primo osservatorio italiano su donne e denaro

LIFEGATE (06/05/2022) – Una donna su tre non ha alcuna fonte di reddito. Una donna su tre non si ritiene abbastanza competente in materia finanziaria, pur avendo ricevuto un’educazione comparabile a quella degli uomini. Le donne sono più restie a investire e, quando meditano di farlo, chiedono informazioni ad amici e parenti più che agli operatori professionali. E tutto questo avviene in Italia, un paese industrializzato nel quale, in teoria, ci si aspetta che un così profondo divario di genere sia uno sbiadito ricordo del passato. Il progetto di ricerca “Donne e denaro: una sfida per l’inclusione”, voluto da Banca Widiba insieme al dipartimento di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ci dimostra che c’è ancora una lunga strada da percorrere prima di raggiungere un’autentica parità.

Leggi l’articolo completo